Sorelle Materassi 

Добавил vredina 29 июля, 2012 17:35 Italian Language Комментариев: 3   
Sorelle Materassi

Description: In "una vecchia casa della pianura di Firenze, dall'apparenza borghigiana e modesta", vivono due vecchie zitelle, le sorelle Materassi, con la serva Niobe e Giselda, la sorella più giovane, tornata presso di loro dopo un matrimonio fallito. In 40 anni di indefesso lavoro le sorelle Materassi, Teresa e Carolina, hanno riassestato il patrimonio della famiglia, un tempo dilapidato dal padre, e ancora continuano nonostante siano ormai a una discreta agiatezza a preparare e cucire i corredi da sposa per le famiglie più in vista di Firenze: se ne stanno sempre chiuse in casa come quando il lavoro era una dura necessità. Le Materassi hanno però un'altra sorella, Augusta, una vedova che vive ad Ancona con il figlio Remo; quando questa s'ammala e muore, le sorelle decidono di prendere con loro il nipote. Subito sedotte dal suo modo di fare e soprattutto dalla sua bellezza fisica, Teresa e Carolina trasferiscono il loro amore su Remo e lo viziano in tutti i sensi, mentre solo Giselda si mostra dura con lui con l'unico risultato di farsi odiare dalle sorelle e deridere da Niobe. Viene convocata una vecchia amica, direttrice di scuola, per prendere accordi sulla futura istruzione del ragazzo, per il momento quasi analfabeta: in tre mesi egli ottiene la licenza elementare, ma tutti i tentativi delle zie per fargli continuare gli studi falliscono, senza che per questo desistano dalla loro cieca adorazione. Passano gli anni, e Remo diventa un bel giovane, ammirato, rispettato e temuto da tutto il paese; si fa regalare dalle zie prima una motocicletta, poi un'automobile di lusso, della quale asserisce di voler assumere la rappresentanza; porta a casa brigate di amici nel cuore della notte e incomincia a condurre vita mondana, dopo aver convinto le zie, che egli chiama "le sue scimmie ammaestrate", a uscire qualche volta con lui. Così, come già aveva fatto il nonno, anche il nipote dilapida rapidamente il patrimonio, mentre d'altra parte le zie, che hanno finalmente assaggiato un po' di mondanità, non si appassionano più al lavoro come un tempo, e si trovano dunque a sostituire la loro clientela di lusso con un'altra meno scelta. Il giovane infine arriva al punto da costringere le zie a firmare una cambiale; poi parte, per tornare con la fidanzata, un'ereditiera americana. Si fanno le nozze, cui le zie partecipano quasi vestite anch'esse come spose, quindi Remo e la moglie partono per l'America. Ma ormai le due vecchiette non hanno più nulla: i beni sono stati venduti, la casa stessa in cui vivono non è più di loro proprietà, manca perfino il cibo; eppure, assieme a Niobe, continuano a rimirare le fotografie del nipote, fra cui una che lo ritrae in mutandine da bagno. E' a questo punto che Giselda, esasperata, lascia la casa, Teresa e Carolina dal canto loro si riducono a cucire la biancheria per le contadine (alle quali non par vero di poter finalmente portare indumenti fini come le signore) e riescono così a sfuggire alla miseria, mentre le fotografie di Remo vengono appese al muro, nella stanza da lavoro. "Quando la favola par conclusa, ma in modo che equivale palesemente a un intenzionale non concludere", ecco "la ripresa dei motivi iniziali del romanzo: la bellezza di Remo, l'adorazione delle sorelle, il culto amoroso delle forme del ragazzo ... Lo scrittore torna a scavare nella materia rappresentata, come a puntare ancora e ancora il dito ... sul segreto di quella energia tutta fisica e a suo modo fascinosa e spietata, che corrompe e incanta le due zitelle, su un costume che concorre alla definizione di quelle figure ... Romanzo di largo respiro, d'una fattura sorvegliatissima e d'un controllo d'intelligenza arguto e sottile, che servì ... a dar la misura della civiltà letteraria dello scrittore" .
  • 0
Aldo Palazzeschi Просмотров:  2212
  • Файловая почта - доставка файлов из интернета почтовой бандеролью